• CPAG Web

Articolo Irene

A gennaio farò la mia prima esperienza alla Giornata mondiale della gioventù, un percorso che inizierà in Messico per poi concludersi a Panama con l'incontro con il Papa.

L'idea di conoscere territori e culture nuove mi incuriosisce molto, ma quello che più mi entusiasma è la possibilità di poter incontrare persone e ragazzi provenienti da tutto il mondo e condividere con loro questa esperienza di Fede.

Parto libera da ogni aspettativa ma con una gran voglia di accogliere ogni piccola sfumatura di questo viaggio e trattenere dentro di me ogni sguardo, gesto e sorriso che condividerò.

Saranno due esperienze diverse ma nel contempo ricche: il Messico con i suoi colori e la sua gente e Panama con le preghiere e i canti dei fedeli.

Partire, però, vuol dire lasciare le comodità di casa, i propri spazi e tirare fuori quello spirito che permette di adattarsi e di condividere ogni cosa con gli altri.

La semplicità caratterizza questo tipo di viaggio ma quello che maggiormente mi colpisce sono i giovani che, nonostante le inevitabili difficoltà, sono pronti a partire, incontrarsi e pregare vivendo la cristianità assieme.

L'idea di partecipare alla GMG è nata dall' invito da parte di un amico, che in un momento particolare della mia vita ha pensato di farmi vivere questo evento carico di emozioni e fratellanza.

In questi mesi ho potuto conoscere i ragazzi che partiranno con me e credo che le risate non mancheranno.

Auguro a tutti i miei compagni di vivere appieno questa esperienza.

Irene Mafessoni

46 visualizzazioni
contatti
rimani connesso

Via Lozzetta 45 

33084 Cordenons

Pordenone IT

© 2018 by Diocesi di Concordia - Pordenone

  • Black Icon Instagram
  • Telegram
  • Black Facebook Icon
  • Black Twitter Icon
  • Black Icon YouTube