top of page
WYD_VPrincipal_RGB-01.png

GMG
Lisbona
2023

29 luglio - 10 agosto

CHE COS’È?

La Giornata Mondiale della Gioventù (GMG) è l’incontro dei giovani provenienti da tutto il mondo con il Papa. È anche pellegrinaggio, celebrazione della gioventù, espressione della Chiesa universale e momento intenso di evangelizzazione per il mondo giovanile. Nonostante la sua identità cattolica sia ben evidente, la GMG apre le sue porte a tutti, non importa quanto vicini o lontani dalla Chiesa essi siano.

A livello di ogni singola diocesi, dal 2021, la GMG si celebra la Domenica di Cristo Re (in precedenza la Domenica delle Palme); mentre ogni due/tre anni si celebra come raduno internazionale in una città scelta dal Papa, alla sua presenza. Riunisce centinaia di migliaia di giovani o più (il record è Manila 1995 con 5 milioni di partecipanti) per celebrare la fede e il senso di appartenenza alla Chiesa.

Fin dalla sua prima edizione a Roma nel 1986, la Giornata Mondiale della Gioventù si è rivelata un laboratorio di fede, un luogo di nascita delle vocazioni al matrimonio e alla vita consacrata e uno strumento per l’evangelizzazione e la trasformazione della Chiesa.

Mira a fornire a tutti i partecipanti un’esperienza universale della Chiesa, favorendo un incontro personale con Gesù Cristo. È un nuovo stimolo alla fede, alla speranza e alla carità dell’intera comunità del Paese ospitante. Con i giovani come protagonisti, la Giornata Mondiale della Gioventù cerca anche di promuovere la pace, l’unità e la fraternità tra i popoli e le nazioni di tutto il mondo.

papa_giovani-Cropped.jpg
250119-002-scaled.jpg

Cosa si fa?

Durante la Giornata Mondiale della Gioventù, nell’arco di una settimana, vengono accolti giovani da tutto il mondo, prevalentemente in strutture pubbliche (palestre, scuole, padiglioni…), in quelle parrocchiali o in famiglia.

Oltre ai momenti di preghiera, condivisione e svago, i giovani partecipano a varie iniziative organizzate dal Comitato locale della GMG in diversi luoghi della città ospitante. I momenti salienti sono le celebrazioni alle quali il Papa è presente, come la cerimonia di benvenuto e di apertura, la Via Crucis, la veglia di preghiera e, l’ultimo giorno, la S. Messa di chiusura.

INFO ORGANIZZATIVE

Età

Potranno partecipare alla GMG di Lisbona i giovani dai18 ai 35 anni, a meno che non si accompagni un gruppo (in questo caso si può essere anche over 35). I ragazzi e le ragazze nati nel 2005 potranno partecipare, anche se ancora minorenni nei giorni della GMG, mentre i nati nel 2006 solo se appartenenti ad un gruppo di giovani più grandi.

viaggio

Il viaggio sarà in PULLMAN

La partenza sarà sabato 29 luglio la sera e si arriverà a Lisbona nella giornata di martedì 1 agosto. Durante il viaggio di andata ci fermeremo a dormire nei pressi di Barcellona e di Toledo.

Al termine della GMG a Lisbona vivremo due giornate diocesane a Madrid per poi fare il viaggio di ritorno sostando in Provenza. Il rientro è previsto nella serata di giovedì 10 agosto.

quota

La spesa per partecipare alla GMG a Lisbona è di 850 euro tutto compreso.

Per "tutto compreso" si intende:

- Iscrizione agli eventi GMG

- Pernottamenti in tutte le strutture

- Pasti (eccetto alcuni durante gli spostamenti)

- Viaggio A/R e trasporto locale a Lisbona

- KIT del pellegrino sia portoghese che italiano

- Visite ai luoghi di interesse a Lisbona

- Assicurazione viaggio

iscrizioni

Le iscrizioni sono aperte da domenica 25 dicembre e si chiuderanno il 31 marzo 2023.

Per iscriversi è necessario compilare il form cliccando il tasto qui sotto, inserendo i documenti richiesti (fotocopia carta d'identità e tessera sanitaria e modulo privacy solo per i minori) e inviando una mail a gmg.giovaniconcordiapn@gmail.com con la ricevuta del bonifico della prima rata.

RATE PER IL PAGAMENTO:

- 200 euro al momento dell’iscrizione

- 300 euro entro il 9 aprile

- 350 euro entro luglio

Dati per il bonifico

Intestato a :

DIOCESI CONCORDIA PORDENONE,

Via Revedole 1, PORDENONE 33170
IBAN IT45P0880512500021000000499
Presso FRIULOVEST BANCA CREDITO COOPERATIVO, Agenzia di Pordenone

Indicando nella causale: NOME E COGNOME - GMG 2023 (specificando anche il gruppo o la Parrocchia se trattasi di gruppo parrocchiale).


Ricordati di inviare la scansione della ricevuta de bonifico all’indirizzo email: gmg.giovaniconcordiapn@gmail.com

cq5dam.thumbnail.cropped.1500.844.jpeg
Come è nata

Secondo molti, è la più bella invenzione di Papa Giovanni Paolo II. Nel 1984 il Papa decise di organizzare un incontro per la Domenica delle Palme, a Roma, per celebrare il Giubileo dei giovani dell’Anno Santo della Redenzione 1983-1984. Erano attesi sessantamila pellegrini, ma all’evento parteciparono duecentocinquantamila giovani provenienti da diversi Paesi del mondo.

L’esperienza fu così significativa per l’intera Chiesa che il Santo Padre decise di ripetere la celebrazione l’anno successivo. In questo raduno, trecentomila giovani pellegrini furono distribuiti tra le chiese della città di Roma per momenti di preghiera e catechesi, seguiti da un raduno unitario in Piazza San Pietro per partecipare alla celebrazione con il Papa. Nello stesso anno, 1985, Giovanni Paolo II scrisse un’Esortazione Apostolica ai giovani di tutto il mondo e il 20 dicembre annunciò l’istituzione della Giornata Mondiale della Gioventù.

Rivolgendosi al Collegio cardinalizio e alla Curia romana, il Papa così spiegò la creazione della GMG: «Tutti i giovani devono sentirsi accompagnati dalla Chiesa: per questo tutta la Chiesa, unita al Successore di Pietro, si sente più impegnata, a livello mondiale, con i giovani di oggi, le loro preoccupazioni e richieste, la loro apertura e le loro speranze , per rispondere alle loro aspirazioni, trasmettendo la certezza che è Cristo, la Verità che è Cristo, l’amore che è Cristo, attraverso un adeguato processo di sviluppo».