Giochi di compleanno

estate 2021

In questa pagina raccogliamo il materiale e le informazioni utili ad organizzare, gestire e formare le vostre attività con minori nelle parrocchie e associazioni durante l'estate 2021.

incontri presentazione estate

Per poter condividere la lettura e la recezione nelle nostre realtà delle Linee Guida Ministeriali per le attività estive con minori , vi proponiamo due serate informative divise territorialmente. ​Per l'occasione daremo alcune novità rispetto le proposte estive di Pastorale Giovanile e della Festa Diocesana Adolescenti e Giovani (chiamata GRESTA).

- mercoledì 26 maggio ore 20.30 per le parrocchie e realtà presenti in Friuli;

- giovedì 27 maggio ore 20.30 per le parrocchie e le realtà presenti in Veneto.

La differenziazione territoriale sta nel fatto che ci sono diverse disposizioni per quanto riguarda i contributi alle famiglie, gli adempimenti burocratici e la vaccinazione degli operatori.

Entrambe le riunioni saranno su ZOOM

Incontro realtà del Friuli

(per problemi tecnici non siamo riusciti a registrare la serata informativa)

Bambini con Cappe

Incontro realtà del Veneto

(per problemi tecnici non siamo riusciti a registrare la serata informativa)

proposte estive

Image by Dmitriy Frantsev

CAPPADOCIA

Con padre Bizzeti e don Maurizio alla scoperta dei tre grandi Padri Cappadoci nella loro terra.

PER GIOVANI

dal 21 al 29 agosto

Linee guida per i centri estivi

- 22 maggio 2021 -

In data 22 maggio sono state pubblicate dal Governo le "Linee guida per la gestione in sicurezza di attività educative non formali e informali"

Per consultarle clicca nella tasto sotto

Giochi all'aperto

Linee di indirizzo per i centri estivi in veneto

- 28 maggio 2021 -

In data 28 maggio sono state pubblicate dalla Regione Vento le "LINEE DI INDIRIZZO
Organizzazione delle attività educative e
ricreative per i minori
"

Sottolineature inserite:

- organizzazione in piccoli gruppi;

- Referente COVID19;

- Patto di Responsabilità Reciproca

Per consultarle clicca nella tasto sotto

Cuochi bambini

Documenti

Per i Centri Estivi 

(GrEst., Campi scuola ecc.)

Per i Centri Estivi in Veneto

Linee guida

per la ripresa delle attività economiche e sociali 

- 20 maggio 2021 -

Per le strutture di Campi Scuola

- scheda "Attività ricettive".

Legge regionale FVG

 190/2001

Per le attività estive con minori

in Friuli Venezia Giulia

APERTE LE VACCINAZIONI PER GLI ANIMATORI DEI CENTRI ESTIVI

-regione friuli venezia-giulia -

- 11 maggio 2021 -

A partire da martedì 11 maggio gli operatori ed educatori che abbiano compiuto 16 anni e che presteranno servizio nei Centri estivi – compresi quelli ecclesiali e quelli residenziali, come i campi in montagna – in partenza da giugno potranno prenotare il vaccino anti-covid. Lo annunciano l’assessore regionale all’Istruzione, Alessia Rosolen, e il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, in vista dell’imminente apertura dei Centri estivi.

La vaccinazione – informa una nota della Regione – andrà prenotata al CUP online nella categoria “personale scolastico” e sarà necessario anche compilare un’autocertificazione di atto notorio scaricabile a breve – nella sua versione aggiornata – dal sito della Regione FVG.

vaccinazioni-Covid-1024x683.jpg

I destinatari

Sono inclusi in questo nuovo insieme di destinatari:

  • Educatori, animatori, catechisti che partecipano in qualità di adulti responsabili o coadiutori in centri estivi / GREST / oratori estivi / campi estivi residenziali;

  • Sacerdoti e religiosi/e impegnati in prima persona nelle attività educative estive;

  • Capi scout;

  • Personale di supporto (per esempio i cuochi del campo estivo).

Tutti devono aver compiuto i 16 anni al momento della prenotazione (nota della Regione riguardo ai minorenni)

 

Come fare la prenotazione

Forniamo alcune indicazioni per la prenotazione on-line della vaccinazione.

  1. Accedere (con SPID o tessera sanitaria regionale) al portale regionale di prenotazione delle vaccinazioni;

  2. Selezionare sempre «personale scolastico, educatori, …» e la fascia d’età corrispondente.

  3. Scegliere la sede e l’orario desiderati tra quelli disponibili.

  4. Scaricare la documentazione, da portare compilata in ogni sua parte il giorno della vaccinazione.

La prenotazione off-line può essere effettuata:

  • tramite il CUP delle Aziende sanitarie e delle farmacie;

  • tramite il Call center regionale al numero unico 0434-223522;

In questo caso la documentazione si può scaricare dal sito web della Regione.

L’ultima pagina della documentazione è la «Dichiarazione sostitutiva di certificazione o di atto notorio», disponibile anche nella pagina riassuntiva sul sito web della Regione. Alla voce «e che opera presso» va inserito un Ente con personalità giuridica (per esempio la Parrocchia): evitare, quindi, diciture generiche come «Oratorio X», «Gruppo Y», «Azione Cattolica», ecc. Nel caso dei gruppi scout o Azione Cattolica privi di personalità giuridica è possibile indicare il nome della Parrocchia di riferimento (in accordo con il parroco).

Trattandosi di dichiarazione sostitutiva di atto notorio, tale documento è personale e non deve essere controfirmata da soggetti terzi.

Ricordiamo che per i minori, al momento della vaccinazione, dovranno essere accompagnati da un genitore o dal tutore che dovrà anche sottoscrivere la dichiarazione di atto notorio circa l'appartenenza del minore alla categoria degli educatori. 

alex-bunday-_MdUz-1Ofsg-unsplash.jpg
edceee-G35D9jK1Bf0-unsplash.jpg
lionel-gustave-c1rOy44wuts-unsplash.jpg

Estate 2020

materiali

FAQ sulle attività estive

A quali esperienze estive facciamo riferimento? Come chiamiamo gli operatori/animatori/capi?


In questa pagina Facciamo riferimento a esperienze formative realizzate da Parrocchie o associazioni ecclesiali (es. scout o Azione Cattolica) e rivolte a bambini, ragazzi e adolescenti dai 6 ai 17 anni. In particolare, ci riferiamo a: •Oratori estivi / GREST / Estate ragazzi (sinteticamente chiamati "centri estivi"); •Campi in montagna o al mare (sinteticamente chiamati "campi estivi"); Con il termine "animatori" intendiamo animatori parrocchiali, catechisti impegnati nei centri/campi estivi, capi scout (in senso ampio), educatori di Azione Cattolica, religiose/i e sacerdoti impegnati nel centro/campo estivo.In queste slide non facciamo riferimento a esperienze saltuarie (es. gite una tantum), pomeriggi/serate periodici in Parrocchia o aperture libere degli spazi parrocchiali.




Qual è la normativa vigente?


Paragrafo aggiornato al 25 maggio 2021. La normativa vigente è: • Per tutti: Ministero della salute e Dipartimento per le politiche della famiglia, Linee guida attività educative non formali e informali minori di età (21 maggio 2021); • Per il Friuli: D.P.Reg. 190/2001; • Per il Veneto: Circolare del Presidente della Giunta Regionale 19 aprile 1990, n.8 • Per i centri e i campi estivi con attività sportiva (es. tornei) o di contatto: Linee guida per l'attività sportiva di base e l'attività motoria in genere (7 maggio 2021); • Per i campi estivi: Conferenza delle Regioni e Province autonome, Linee guida per la ripresa delle attività economiche e sociali aggiornate al 20 maggio 2021, scheda "Attività ricettive". Il rimando a questa fonte è dato dall'art. 12 del DL 65 del 18/05/2021.




Dobbiamo organizzare l'attività in "piccoli gruppi"?


La normativa parla di «organizzazione in gruppi» e «organizzazione di una pluralità di spazi». L'organizzazione in gruppi serve a limitare la diffusione di eventuali contagi. La norma non definisce se i componenti di un gruppo possono interagire con componenti di altri gruppi. Suggerimento: seguendo la ratio della logica dei gruppi ai fini della limitazione di eventuali contagi, consigliamo di organizzare l'attività in gruppi con limitatissime interazioni reciproche (come da sez. 2.5 delle Linee guida nazionali). L'entità dei gruppi viene definita nelle FAQ seguenti.




Qual è il rapporto numerico tra adulti e bambini?


La normativa nazionale è vaga, affermando che il rapporto numerico deve essere «definito al fine di rispettare le vigenti disposizioni in materia di distanziamento fisico e sicurezza». In Friuli Venezia Giulia, il Decreto del Presidente della Regione n. 190 del 2001 stabilisce che il centro/campo estivo sia gestito con: - un coordinatore responsabile; - un operatore di area educativa ogni 10 minori per la fascia d'età 3-6 anni; - un operatore di area educativa ogni 15 minori nella fascia d'età 7-17 anni, ridotto a un operatore ogni 10 per i centri con pernottamento; - personale ausiliario. In Veneto non c'è nessuna indicazione Rispetto all'estate 2020, in cui il rapporto numerico era fornito dal Governo e non dalla Regione, è presente un'unica fascia d'età dai 7 ai 17 anni (non più le due fasce 7-11 e 12-17 anni) e il rapporto numerico è aumentato. Suggerimento: consigliamo che i gruppi di bambini e ragazzi 7-17enni abbiano dimensione di 15 persone circa, con un/a animatore/animatrice responsabile del gruppo (tale animatore/trice esula dal conteggio dei 15 componenti) ed eventuali animatori minorenni a supporto (che per definizione rientrano nella fascia 7-17 anni).




Che requisiti devono avere gli animatori?


In Friuli è indicato che i responsabili dei gruppi devono essere maggiorenni e possedere il diploma di scuola media superiore oppure il diploma della scuola dell’obbligo e un’esperienza di "operatori di area educativa" non inferiore a 10 anni. Il personale ausiliario può essere minorenne (almeno 14 anni), ma in questo caso non può avere alcuna responsabilità gestionale, amministrativa ed educativa. In quanto personale ausiliario, esso esula dal rapporto numerico indicato dalla Regione. Se si tratta di minori, tuttavia, essi rientrano nel rapporto numerico indicato dalla Regione FVG. Tali riferimenti sono dati dal DPReg. 190/2001, art. 8. In Veneto non c'è nessuna indicazione ma l'indicazione data in Friuli ci sembra consona e adeguata.




Bisogna usare la mascherina?


Si.




La temperatura va misurata tutti i giorni?


Si, nel caso di Campi Scuola, quindi nelle attività di pernottamento. No, nel caso di GREST o Centri Estivi.




Quali attività posso fare?


Un po' tutte!

In generale però si favoriscano le attività che non prevedono contatti tra i partecipanti: laboratori, gite a piedi o in bicicletta, attività ludica con scarsa o nulla frequenza di contatto, momenti di preghiera, eccetera.




Che capienza può avere il mio centro/campo estivo?


Dipende da due elementi:

• Numero di animatori disponibili per stare a capo dei gruppi; • Ampiezza degli spazi disponibili.

Esempio 1:

una Parrocchia con 4 animatori maggiorenni può ospitare fino a 60 minori (immaginando un'organizzazione in gruppi da 15 partecipanti), compresi animatori minorenni. Orientativamente, quindi, potrà ospitare una cinquantina di bambini/ragazzi e una decina di animatori minorenni. I gruppi possono organizzarsi per occupare spazi di adeguata dimensione.

Esempio 2:

Se ogni persona «occupa» 4mq (1m su ogni lato – avanti/dietro/dx/sx) allora in una stanza di 8m per 5m posso far stare 10 persone.

(8mx5m)/4mq=10 persone




Quali spazi posso utilizzare?


Sono da privilegiare quelli esterni e il loro allestimento per favorire attività di gruppi.

Si consiglia di creare delle aree di ritrovo dei gruppi, ben distanziate, all'esterno della struttura. In seguito far accedere in modo scaglionato i gruppi.

Bisogna porre la segnaletica.




Quali principi generali di igiene e pulizia dobbiamo mantenere al centro/campo estivo?


•Igienizzarsi frequentemente le mani, in modo non frettoloso, utilizzando acqua e sapone o soluzioni o gel a base alcolica in tutti i momenti raccomandati; •Non tossire o starnutire senza protezione; •Mantenere quanto più possibile il distanziamento fisico di almeno un metro dalle altre persone, seppur con i limiti di applicabilità; •Non toccarsi il viso con le mani; •Pulire frequentemente le superfici con le quali si viene a contatto; •Arieggiare frequentemente i locali; •Favorire il più possibile attività all'aria aperta; •Evitare che i piccoli gruppi interagiscano tra loro; •Pulizia approfondita quotidiana di superfici e locali (compresi i bagni); •Mantenimento di adeguate scorte di gel per le mani, mascherine, salviette monouso per i bagni, ecc.




Quali sono le regole per i pernottamenti?


Nel caso dei campi estivi e campeggi, sono previste le seguenti misure:

•prevenire la condivisione di spazi comuni per i pernottamenti, e comunque assicurare la distanza di almeno un metro fra i letti, con eventuale inversione alternata delle testate degli stessi; •assicurare la distanza di almeno un metro anche durante l’igiene personale dei minori; •giornalmente deve essere misurata la temperatura corporea; •mantenere sempre distinta la biancheria di ogni persona, l’una dall’altra; •la biancheria deve essere pulita almeno una volta alla settimana, o comunque prima dell’utilizzo da parte di un'altra persona; •è consigliato prevedere un erogatore di gel idroalcolico per le mani all’ingresso di ogni camera o tenda, se possibile, altrimenti in aree predisposte e di facile accesso.




Bisogna essere vaccinati?


Non sono obbligatori all’attività

- In VENETO non sono ancora previsti - In FRIULI ci si può prenotare come «personale scolastico» purché si abbia almeno 16 anni compiuti




Bisogna essere "tamponati"?


I Dipartimenti della Prevenzione Regionale ci indicano che non servono purchè ci siano le condizioni:

- non avere una temperatura corporea superiore ai 37,5°C o alcuna sintomatologia respiratoria o altro sintomo compatibile con COVD-19, né aver avuto tali sintomi nei 3 giorni precedenti;

- non essere in stato di quarantena o isolamento domiciliare (cioè essere stati a contatto con positivi)




Cosa devo fare per avviare il mio Centro Estivo?


In Friuli richiedono la segnalazione certificata di inizio attività (SCIA), regionale, che è necessaria in questi casi:

• Centro estivo il cui orario di apertura sia pari o superiore a 3 ore giornaliere; • Campo estivo con 4 o più pernottamenti; • Campeggio mobile.

La SCIA si presenta al comune dove ha sede il centro/campo estivo.

Nel 2021 la Regione FVG ha predisposto un modello semplificato di SCIA, che sostituisce la segnalazione ordinaria, e un fac-simile del progetto organizzativo da allegare alla SCIA.

Qui trovi le info e i fac-simili: https://www.regione.fvg.it/rafvg/cms/RAFVG/famiglia-casa/politiche-famiglia/FOGLIA30/

In Veneto non è richiesta nessuna segnalazione.





domande

A tutto non c'è una risposta,

ma una risposta c'è sempre

Grazie! Faremo di tutto per risponderti al più presto!!

Aggiornamento al 26 maggio 2021